Fulham

Questa 21° giornata di Premier League ha visto affrontarsi WBA e Fulham, in una delle numerosi sfide salvezza di questa stagione di Premier League. Le due squadre occupano attualmente il penultimo e il terzultimo posto in classifica e sono divise da soli 2 punti. Gli ospiti partono subito forte trovando la rete del vantaggio dopo appena 10 minuti di gioco. Bobby Reid raggiunge un pallone in area e riesce a battere un incolpevole Johnstone. Tutto da rifare per i padroni di casa. Il pallino del gioco continua ad essere nelle mani dei Cottagers che sciupano due buoni occasioni con Lookman e Antonee Robinson. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 0 a favore del Fulham.

Fulham
Contrasto di gioco – Photo by Fulham Football Club Twitter Account

Il WBA cambia radicalmente faccia nella ripresa. Allardyce decide di giocarsi la carta Diagne che subentra a uno spento Callum Robinson. I padroni di casa riescono a trovare il gol del pareggio dopo appena 2 minuti grazie all’ottima conclusione di Bartley che raccoglie un cross millimetrico e manda il pallone alle spalle di Areola. A questo punto è il WBA che detta i ritmi di gioco costringendo gli avversari nella propria area di rigore. I ragazzi di Allardyce riescono a trovare il gol del raddoppio al minuto 66 grazie al solito Matheus Pereira che calcia il pallone sulla sinistra battendo l’ex estremo difensore del PSG per la seconda volta oggi. Scott Parker non ci sta e inserisce Cavaleiro e Harrison Reed al posto di Bobby Reid e Lemina. Sarà proprio il portoghese a riportare il risultato in parità al minuto 77. L’ex giocatore di Wolves e Monaco prende bene il tempo sul cross e colpisce la palla di testa portando cosi il risultato sul 2 a 2. La partita termina in pareggio. Le due squadre raccolgono un punto che però serve a poco a entrambe.

di Alberto Zaina