Villarreal stadium - foto by Villarreal - Twitter

Introduzione

Dopo le semifinali di andata della Champions League, è arrivato il turno delle semifinali di Europa League. Sfida interessante per l’Arsenal che affronta il Villarreal dell’ex tecnico Emery, che ha allenato i Gunners fino alla scorsa stagione, prima di essere sostituito proprio da Arteta, dopo il tragettamento di Freddie Ljungberg. Una doppia sfida interessante che spianerà la strada per la finale di Danzica.

Primo tempo

La partita si accende subito con il Villarreal che passa in vantaggio. Al quinto minuto di gioco nella prima azione pericolosa della partita, la palla schizza in area come una pallina impazzita di un flipper, e su questa palla si avventa Trigueros che fa partire un diagonale che fulmina Leno nell’angolino destro. È un Arsenal che non si è scomposto, e dopo questo gol a freddo ha reagito pressando la difesa del sottomarino giallo. Al 17° Saka ci prova con un tiro a giro da fuori area, con la palla che termina alta sopra la traversa. Al 29° il Villareal trova il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con Moreno che fa la sponda per l’accorrente Albiol che appoggia il pallone in rete con un tiro al volo. Al 41° si vede l’Arsenal con un colpo di testa di Holding sugli sviluppi di una punizione di Ödegard, che però non inquadra la porta. Nel finale di tempo ci prova Alacacer direttamente su punizione, il suo tiro è potente ma centrale e Leno blocca senza problemi. Primo tempo di dominio assoluto del sottomarino giallo, che si trova meritatamente in vantaggio con i Gunners completamente assenti dal campo.

Secondo tempo

Il secondo tempo inizia con un’Arsenal più aggressivo, che vuole riaprire la partita nella speranza di una rimonta. Pepe al 47° si avventa su un rimpallo in area, e di piatto prova a piazzarla in rete ma un difensore si immola con il corpo e la devia in angolo. È un Arsenal che pressa la difesa del Villarreal, ma la squadra di Emery si difende con ordine. Al 58′ i Gunners rimangono in dieci per l’espulsione di Ceballos per doppia ammonizione. Il Villarreal va subito vicino al terzo gol con Chukwueze, che tira di prima intenzione ma Leno si oppone respingendo il tiro e tenenfo l’Arsenal in gara. L’Arsenal subito dopo ci prova con Holding, che calcia in mischia ma non inquadra la porta. Moreno subito dopo ci prova dall’interno dell’area, ma sul suo tiro si oppone Leno che devia con unak tuffo volante. Moreno ci riprova subito dopo, ma il suo tiro è centrale e Leno blocca. Al 73° l’Arsenal accorcia le distanze, grazie a un rigore concesso per fallo di Mano Albiol su Saka. Pepe di incarica della trasformazione e spiazza Rulli. Al 94° Aubameyang va vicino al pareggio; dopo aver ricevuto palla da Thomas, si libera del suo marcatore e tira ma Rulli si oppone con il corpo e nega il pareggio all’attaccante gabonese. Sugli sviluppi dell’angolo Pablo Mari salta più alto di tutti, ma il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa. Il primo round se o aggiudica il Villarreal, con l’Arsenal che si è svegliato solo nella ripresa. Qualificazione alla finale che rimane ancora aperta, ma l’Arsenal per arrivare a Danzica deve vincere per lo meno con un gol di scarto nella partita di ritorno all’Emirates.

Di Alberto Zingales