Tottenham

La ventitresima giornata di Premier League vede affrontarsi Tottenham e West Bromwich Albion al Tottenham Hotspur Stadium. Gli Spurs sono reduci da un momento molto difficile che li ha visti perdere le ultime 3 partite. Mourinho deve invertire la rotta rapidamente se vuole rimanere nella scia delle grandi. L’ex allenatore di Manchester United e Inter recupera Kane e si affida al solito 4-2-3-1 con Son, Lamela e Moura alle spalle del bomber inglese. Il West Brom invece si trova alla penultima posizione a una sola lunghezza di vantaggio dall’ultima. Allardaryce decide di schierare un 4-1-4-1 con Grant, MaitlandNiles, Gallagher e Snodgrass a supporto dell’unica punta Diagne.

I primi minuti del match vedono i padroni di casa alla disperata ricerca del gol del vantaggio. La prima mezz’ora di partita vede i tentativi di Kane e Son che però non riescono a insaccare la palla alle spalle di Johnstone. Il WBA si difende molto bene offrendo pochissimi spazi alla squadra londinese. Da sottolineare le occasioni capitate a Kane e Aurier, prontamente respinte dall’estremo difensore ospite. Ci prova anche Diagne con un colpo di testa nel finale del primo tempo, ma la sua conclusione viene controllata da Lloris sulla linea di porta. Il primo tempo si conclude senza reti.

Tottenham
Kane festeggia il gol del 1 a 0 per il Tottenham – Photo by Spurs Official Twitter

La seconda frazione di gioco si apre con gli Spurs nuovamente alla ricerca del gol del vantaggio. La rete del 1 a 0 il Tottenham arriva al minuto 53. Kane viene servito da Hoijberg e batte Johnstone con il piattone destro. I padroni di casa non si accontentano e riescono a raddoppiare al minuto 58. tutto nasce da una ripartenza: percussione di Lucas Moura che, dopo aver corso per tutta la metà campo avversaria serve Son che non sbaglia. Il WBA prova a rendersi pericoloso, ma trova un’ottima organizzazione difensiva dei londinesi. Gli ospiti riescono a segnare al minuto 82 grazie ad una rete di Pereira che però viene annullata per una sospetta posizione di fuorigioco. La partita si conclude sul 2 a 0 a favore del Tottenham che sale a 36 punti in classifica. Tutto da rifare per il West Bromwich Albion, sempre più vicino ad una possible retrocessione.

di Alberto Zaina