Tottenham Hotspur Stadium - Photo by Il Calcio a Londra

Va in scena l’ottava giornata di Premier League al New White Hart Lane che ospita la partita tra Tottenham e Leicester. Gli Spurs vengono da un ottimo avvio di campionato, mentre le Foxes hanno soltanto un punto in classifica. Nel Tottenham tornano titolari Kulusevski e Sessegnon, si siedono in panchina Son, Emerson Royal e Romero. Rodgers sceglie Daka unica punta.

Prima frazione ricca di gol

La partita inizia malissimo per il Tottenham quando al terzo minuto viene assegnato un calcio di rigore per le Foxes, sul dischetto si presenta Tielemans che incrocia ma Lloris para meravigliosamente. Il portiere aveva però entrambi i piedi in campo e quindi il penalty viene ripetuto: la seconda volta il belga non sbaglia e il Leicester passa in vantaggio. Nel giro di un minuto arriva subito il pareggio con un gran colpo di testa ravvicinato del bomber Harry Kane, che è già a quota 6 gol in questa Premier League. Al 20’ gli Spurs completano la rimonta con un bellissimo avvitamento di Dier su un calcio d’angolo battuto da Perisic, risultato dunque di 2-1 per la squadra di casa. Al 26’ viene annullato il gol del 3-1 per il Tottenham per un netto fallo di Sanchez su Ward. Il Leicester gestisce la palla e ci prova prima con Daka e poi con Dewsbury-Hall, senza però impensierire Lloris. Al 40’ Maddison segna il gol del pareggio girando la palla di destro dopo un ottimo cross di Castagne. Gli Spurs hanno subito l’occasione per riportarsi avanti ma Ward dice di no ad un fantastico colpo di testa di Sanchez. Finisce 2-2 un bellissimo primo tempo ricco di gol ed emozioni.

Tottenham Hotspur Stadium - Photo by Il Calcio a Londra
Tottenham Hotspur Stadium – Photo by Il Calcio a Londra

Son is back

La seconda frazione di gioco inizia con gli stessi 22 giocatori della prima. Al 46’ Bentancur segna il suo primo gol in Premier League: ruba palla a Ndidi sulla trequartisti e batte Ward tirando di piatto all’angolino. Conte effettua le prime sostituzioni mettendo in campo Emerson Royal, Son e Romero. Al 57’ ci vuole un grande Lloris per fermare il colpo di testa di Daka. La partita giunge al minuto 70 senza ulteriori emozioni. Al 73’  Son sigla il gol del 4-2 e finalmente si sblocca in campionato con una conclusione a giro che si infila al sette. Arriva anche la doppietta personale di Son che con un tiro di sinistro da fuori area insacca alle spalle di Ward; passano pochi minuti e diventa tripletta quando a tu per tu col portiere lo fredda. Gli Spurs hanno finalmente ritrovato Son. La partite finisce sul punteggio di 6-2: Tottenham sempre più protagonista in questa Premier League e Leicester sempre più in fondo alla classifica.

Di Federico Bendinelli

 

 

 

Privacy Policy