Tottenham

Il Tottenham viaggia nel nord dell’Inghilterra con un’unico scopo: riscattare la precaria prestazione vista nell’ultima sfida casalinga contro il Fulham. Gli Spurs, a differenza dello Sheffield United fanalino di coda della Premier League, godono di una buona posizione in classifica. I ragazzi di Mourinho infatti siedono momentaneamente, al sesto posto a soli 6 punti dal Manchester United capolista.

Il Tottenham parte subito forte e trova il gol del vantaggio al 5 minuto del primo tempo. La rete porta la firma di Aurier che sfrutta al meglio l’angolo battuto da Son e incorna il pallone di testa alle spalle di Ramsdale. Il Tottenham ha in mano il pallino del match, ma fatica a superare la folta retroguardia dello Sheffield. Le Blades però non possono nulla sulla conclusione di Kane che al minuto 40 porta i suoi sullo 0-2. L’azione del gol del raddoppio parte dai piedi di Hojbjerg che recupera il pallone sulla trequarti e serve il capitano degli Spurs che con un tiro ben angolato manda la palla alle spalle dell’estremo difensore. Il primo tempo si conclude con il parziale di due reti a zero a favore degli ospiti.

Tottenham
Esultanza al primo gol degli Spurs – Photo by Spurs Official Twitter

I padroni di casa sembrano riaprire la partita al minuto 59 grazie alla rete di McGoldrick il quale sfrutta al meglio traversone di Fleck per riportare i suoi in partita. Gli ospiti chiudono definitivamente i conti al minuto 62 grazie al gol incredibile di Ndombele. Il centrocampista degli Spurs, dopo essere stato servito da un ottimo Bergwijn, colpisce di punta spalle alla porta.

La partita si conclude con un netto 3 a 1 a favore dei ragazzi di Mourinho che con questa vittoria aggancia momentaneamente il Liverpool, impegnato nel big match odierno contro il Manchester United. Notte fonda per lo Sheffield ancora fermo a 5 punti.

di Alberto Zaina