Reguilon vs Leeds - Photo by AFP

La giornata n°12 vede affrontarsi due squadre storiche del calcio inglese, Tottenham e Leeds United. L’esordio casalingo in campionato per Antonio Conte sulla panchina degli Spurs coincide con la 100esima sfida ufficiale tra le due squadre. Il parziale è a favore dei londinesi che non perdono una sfida casalinga contro i Peacocks da oltre 20 anni. L’allenatore italiano e Bielsa saranno chiamati a risolvere i problemi dei rispettivi reparti offensivi: il Tottenham ha segnato solo 9 reti nelle prime 11 giornate, leggermente meglio il Leeds United con 11. L’ex allenatore di Inter e Chelsea schiera il solito 3-4-3: Kane sarà supportato sull’esterno da Lucas Moura e Son. Conte dovrà fare a meno di Romero, out per un infortunio rimediato con la nazionale argentina. Al suo posto Tanganga. Sono diverse le assenze tra le fila degli ospiti: uno su tutti è quella di  Rapinha, out dopo gli impegni con la nazionale brasiliana. Come terminale offensivo il Leeds schiera quindi il diciannovenne Joe Gelhardt.

La partita

I primi minuti della partita ci mettono davanti ad un Leeds molto propositivo. La prima occasione del match capita sui piedi di Stuart Dallas al settimo minuto: il centrocampista nord-irlandese calcia a botta sicura sfiorando il palo alla destra di Lloris. Il Tottenham prova a reagire al minuto 22 grazie ad un contropiede nato dai piedi di Son. Il pallone finisce a Kane che però si vede respingere il controllo da Phillips. Le vere occasioni della prima frazione sono quasi tutte dei ragazzi di Bielsa. Gli ospiti riescono a portarsi in vantaggio al minuto 44. L’azione del gol parte da un azione in solitaria di Harrison che dalla sinistra salta Royal e serve un cross per l’inserimento di James. L’ex giocatore del Manchester United è bravo ad anticipare tutti e a depositare in rete da pochi passi. Il primo tempo si chiude con il risultato di 1 a 0 a favore degli ospiti.

Il copione cambia completamente nella ripresa. Questa volta è il Tottenham a dettare il gioco costringendo il Leeds a subire. Gli Spurs ci provano dopo appena un minuto della ripresa con la conclusione di Harry Kane che , dopo aver raccolto il passaggio di Lucas Moura conclude da distanza ravvicinata. Il tiro si spegne sull’esterno della rete. I ragazzi di Conte ci riprovano al 51esimo. Questa volta è la traversa a dire di no a Son, che vede la propria conclusione sporcata da un intervento di Llorente infrangersi sulla parte bassa della traversa. Il Tottenham segna la rete del pareggio al minuto 58 grazie al tiro di Hojbjerg. Il centrocampista danese raccoglie un rimpallo nata dal tentativo di Lucas Moura e da posizione centrale spedisce la palla alle spalle di MeslierBielsa prova a dare una scossa ai suoi inserendo Firpo al posto di Klich. Il cambio non dà l’effetto desiderato. Gli Spurs completano la rimonta al minuto 69. La rete questa volta porta la firma di Reguilon che non deve far altro che appoggiare in rete il tiro di Dier respinto dal palo. La partita si conclude con il risultato di 2 a 1 a favore del Tottenham.

di Alberto Zaina