Sully e Dushane di Top Boy - foto by Topboy Twitter

Da poco più di due settimane è uscita su Netflix una serie ambientata a Londra che ha avuto un successo molto rilevante. Si tratta di Top Boy, una serie che racconta le vicissitudini delle bande che si contendono il commercio della droga a Londra.

La serie è ambientata nel borgo di Hackney, dove il traffico di droga è da sempre molto attivo e le band sono sempre in guerra per il monopolio di essa.

La maggior parte delle vicende avviene in un massiccio centro residenziale chiamato Summerhouse Estate, dove sono attive la maggiori bande della droga in città e dove vivono e sono cresciuti la maggior parte dei protagonisti.

Summerhouse si ispira a uno storico complesso residenziale di Elephant and Castle chiamato Heygate Estate, dove erano presenti circa 1200 appartamenti costruiti per affrontare l’emergenza abitativa del quartiere ma che alla fine divenne un residence famoso per le sue storie criminali di violenza, droga e degrado.

Infatti le prime scene della serie sono state girate proprio qui prima che la struttura venisse demolita per rivalorizzare il quartiere.

Ed è in questo complesso che si svolgono le lotte tra le gang londinesi che vedono da una parte la vecchia guardia composta dalla band capeggiata da Dushane (un uomo di origini Jamaicane considerato uno dei trafficanti più potenti della City) e il suo amico di sempre Sully (che hanno fatto con Dushane la storia criminale di Summerhouse), che si scontrano con la gang di Jamie (rimasto orfano all’età di 18 anni per la morte dei genitori, e con la droga e le attività criminali mantiene i suoi due fratelli più piccoli), che vuole prendere il monopolio del commercio della droga. E a rivaleggiare anche loro vi sono anche le bande di Leyton e Kamale.

Sully e Dushane di Top Boy - foto by Topboy Twitter
Sully e Dushane di Top Boy – foto by Topboy Twitter

Tra una lotta e l’altra la serie ci offre uno spaccato di una realtà londinese differente da quella che siamo abituati a vedere in tv, dove la gente lotta per sopravvivere in questo ambiente malfamato, ma dove nonostante le difficoltà regna un senso di unione e comunità come se si fosse dentro una vera e propria famiglia allargata.

Jamie di top boy - foto by Arinze twitter
Jamie di top boy – foto by Arinze twitter

Dopo le prime due serie realizzate tra il 2011 e il 2014, Top Boy è ritornato in auge grazie anche al Rapper Drake da sempre grande appassionato della serie che ha deciso di finanziarne il sequel.

Una serie di storie avvincenti che vi terranno inchiodati al video e vi faranno conoscere nuovi angoli e sfumature di Londra.

Di Alberto Zingales

 

 

Privacy Policy