West Ham Pals 1915 - Photo by whufc.com

Il legame particolare

Che la gente dell’East End e il West Ham abbiano un legame particolare è risaputo, questo legame o senso di appartenenza ha origini ataviche, centenarie ne è un esempio il West Ham Pals.
Nel 1914, pochi mesi dopo lo scoppio della prima guerra mondiale, venne costituito a seguito di volontaria richiesta al War Office un intero battaglione di mille soldati composto interamente da sostenitori del West Ham United.

Senza uniformi

Non avevano uniformi, né fucili e molti di loro neanche esperienze militari, in compenso chiesero che il distintivo del loro berretto includesse due martelli incrociati a ricordo del Thames Ironworks and Shipbuilding Company, ma questa richiesta venne rifiutata.

West Ham Pals 1915 - Photo by whufc.com
West Ham Pals 1915 – Photo by whufc.com

Dicembre 1915

Nonostante questo rifiuto si distinsero durante il conflitto bellico al grido di battaglia “Up The Hammers“. Sbarcati in Francia nel dicembre 1915 combatterono con onore a fianco del diciassettesimo battaglione del reggimento Middlesex conosciuto come “Battaglione dei calciatori“. Alla fine della guerra circa un quarto di loro fu ucciso e la metà rimase gravemente invalidata per le ferite riportate. Terminata la guerra il West Ham Battalion venne sciolto e relegato alla storia ma la gente dell’East London non lo ha mai dimenticato, ancora oggi in occasione del Remembrance Day. I tifosi del West Ham ricordano fieri il tredicesimo  battaglione del reggimento Essex, i West Ham Pals composto da volontari Hammers.

Bolle di sapone

Ci piace in ultimo immaginare questi ragazzi oggi non su un campo di battaglia, ma su un campo di calcio avvolti da bolle di sapone gridare all’unisono solo tre parole…
UP THE HAMMERS.

di Alessandro Benedetto e Alberto Pedemonte

Privacy Policy