West Ham

Al London Stadium si gioca oggi l’attesissima gara di ritorno dell’ottavo di finale di Europa League fra West Ham e Siviglia. La partita di andata era terminata 1-o a favore degli spagnoli. I due allenatori, Moyes e Lopetegui, schierano i loro giocatori con uno speculare 4-3-3.

La partita

Le due squadre danno vita ad un match molto divertente e vivace. Nel primo tempo numerose le azioni da gol per l’una e per l’altra squadra ma è sicuramente il West Ham a giocare meglio. Gli Hammers trovano il gol nei minuti finali: al 39° segna infatti Thomas Soucek di testa, su cross di Antonio. Con questo gol la situazione è quindi di parità. Anche la seconda frazione di gioco regala divertimento ed emozioni. Il controllo del gioco è nelle mani della squadra di casa che domina buona parte del secondo tempo, trascinata soprattutto da Fornals e Lanzini. Tante comunque le occasioni da gol, per gli Irons e per gli ospiti, anche se nessuno riesce a trovare il gol decisivo. Da 70° in poi la spinta offensiva dei ragazzi di Moyes si spegne e il Siviglia torna più attivo. La seconda frazione di gioco termina senza gol ed i 90 minuti regolamentari terminano sull’1-0. Si andrà dunque ai tempi supplementari.

Tempi supplementari

Anche i trenta minuti supplementari regalano emozioni: a dominare sono gli Hammers che cercano il gol in ogni modo. Antonio e compagni attaccano, creano, le provano tutte per trovare la rete che li porti ai quarti di finale della competizione: rete che arriva solo al 111° minuto di gioco quando a mettere la palla in porta è Yarmolenko. Dopo altri otto minuti di sofferenza è il West Ham a passare il turno e ad accedere ai quarti di finale.

DI FEDERICO IEZZI

 

Privacy Policy