QPR - Millwall (sabato 7 agosto 2021) - Photo by Il Calcio a Londra

Il clamoroso 3-3 in rimonta arrivato sabato ha evitato per il QPR la prima sconfitta stagionale ma, nel frattempo, gli Hoops sono scivolati a -2 dalla vetta. Per provare a ricucire la distanza con il West Brom gli uomini di Warburton vogliono i tre punti nel big match del Vitality Stadium contro il Bournemouth. Le Cherries condividono proprio con il QPR il terzo posto e per questo motivo diventa fondamentale il crocevia di questa sera nel turno infrasettimanale.

Primo tempo

L’importanza del match la conoscono entrambe le squadre che decidono di approcciare in maniera decisa il primo tempo che si apre tra occasioni e, soprattutto, gol. A costruire le chances che aprono la sfida è il QPR con la punizione di Chair che termina alta di poco e con Chris Willock che viene murato da Zemura da pochi passi. A distruggere, invece, il buon avvio degli Hoops ci pensa Dickie: il difensore goleador che ha trascinato il QPR in questo ottimo avvio di stagione combina un pasticcio in disimpegno, Anthony gliela porta via e a tu per tu con Dieng non sbaglia per l’1-0. L’errore di Dickie e lo svantaggio tolgono certezze ai Rangers che vanno in affanno mentre il Bournemouth cresce e al 37′ trova il 2-0: il raddoppio lo sotto porta firma Solanke con il quinto centro stagionale che manda al riposo il QPR sotto di due gol.

Ilias Chair e Adam Smith
Ilias Chair e Adam Smith in azione, 14/09/2021 – Photo by Bournemouth official Twitter

Secondo tempo

Il doppio svantaggio nella ripresa dura però poco più di dieci minuti. Gli Hoops infatti tornano bene in campo dopo l’intervallo e trovano subito il 2-1 che riapre la partita: è di McCallum il destro che accorcia le distanze al 57′, grazie anche ad una deviazione. L’immediato gol del QPR accende la sfida anche in un secondo tempo che il Bournemouth avrebbe voluto gestire con più tranquillità, ma si ritrova con l’obbligo di evitare disattenzioni e, se possibile, ritrovare il nuovo doppio vantaggio: a provarci è Jefferson Lerma dalla distanza, dopo un altro errore in disimpegno della difesa degli Hoops, ma il pallone si spegne a lato. Il finale vede però l’assalto da parte dei ragazzi di Warburton che ci provano in tutti i modi ma senza fortuna: i più pericolosi all’81’ sono i due centrali, Dickie e de Wijs che di testa trovano la porta sbarrata da Travers.

Prima sconfitta stagionale per il QPR che perde una partita fondamentale per la corsa alla promozione, con il Bournemouth che porta così a casa tre punti pesanti che permettono alle Cherries di allungare proprio sugli Hoops e di agganciare in vetta il West Brom con 15 punti. Sabato l’opportunità per rifarsi per i ragazzi di Warburton che ospitano al Kiyan Prince il Bristol.

di Giorgio Freschi