Fulham

L’Inghilterra Vittoriana

Il Fulham FC nasce nell’Inghilterra Vittoriana della seconda metà dell’ottocento, nello specifico viene fondato nel 1879 dai fedeli della Chiesa anglicana di St. Andrew in Star Road, West Kensington, allora come oggi uno dei quartieri più ricchi e lussuosi della metropoli londinese.

St.Andrew’s Church Sunday School F.C

Il primo nome della squadra era Fulham St.Andrew’s Church Sunday School F.C., abbreviato Fulham St.Andrew. L’intento perseguito con la sua creazione era quello di far conoscere ai giovani della zona (che fino ad allora praticavano il cricket) il football, nuovo sport che si stava diffondendo rapidamente in tutto il Regno Unito. Ancora oggi vi è una targa commemorativa della fondazione del club posta fuori dalla Chiesa di St. Andrew.

Fulham
Craven Cottage, Fulham Football Club – Photo by Il calcio a Londra

West London Amateur Cup

Nei primi anni della sua storia il Fulham partecipa a competizioni amatoriali, solo sul finire degli anni ’80 e gli anni ’90 dell’Ottocento la compagine spicca il volo: nel 1887 vince la West London Amateur Cup, nel 1889 assume il suo nominativo odierno Fulham FC, nel 1893 partecipa e vince la neonata West London League (una delle primissime competizioni calcistiche per club nel panorama nazionale inglese). Nel 1898 avviene il definitivo passaggio al professionismo che si rafforza nel 1907 quando il club di Londra aderisce alla Football League, lega professionistica del calcio inglese.

Fulham
Craven Cottage Fulham – Photo by Il Calcio a Londra

William Craven, VI barone di Craven

Altro momento importante per la sua storia della è il 1896: in quell’anno, dopo un lungo girovagare, il Fulham si stabilisce in quello che è ancora il suo stadio di casa, il Craven Cottage.

Nel 1780, sul terreno dove in futuro sorgerà lo stadio, William Craven, VI barone di Craven, fa costruire il proprio cottage (ecco l’origine del nome Craven Cottage). All’epoca l’area circostante era immersa nei boschi ed il cottage fungeva come luogo di ristoro durante le battute di caccia.

Fulham
Fulham, Londra – Photo by Il calcio a Londra

Sir Arthur Conan Doyle

Nell’Ottocento invece lo stesso era frequentato da personaggi famosi e facoltosi. Si dice che lo scrittore Sir Arthur Conan Doyle, la madre dell’infermieristica moderna Florence Nightingale ed addirittura la Regina Vittoria, abbiano soggiornato nel cottage, ma non ci sono documenti a dimostrarlo.

Percentuale sui biglietti

In ogni caso, nel 1888 l’edificio è distrutto in un incendio ed il sito viene abbandonato. Nel 1894, alcuni emissari del Fulham visitano il terreno per valutare la possibilità di costruirvi il nuovo stadio. E’ trovato un accordo con i proprietari dell’area, che cedono al Fulham il terreno in cambio di una percentuale sulla vendita dei biglietti delle partite. La prima gara ufficiale con tanto di vendita di biglietti è disputata il 10 ottobre 1896.

Fulham
Bishop’s Park Fulham – Photo by Il calcio a Londra

The Cottagers

Da qua si spiega il motivo per cui i calciatori del Fulham siano soprannominati “The Cottagers”. Gli stessi hanno però un secondo soprannome, altrettanto conosciuto ed apprezzato da tifosi ed appassionati: “The Whites”, in virtù loro completo con maglia bianca e pantaloncini neri.

Fulham
Craven Cottage, stadio del Fulham – Photo by Il Calcio a Londra

 

Colori sociali

Va ricordato che colori della squadra di Londra sono variati nel corso del tempo. Nei primi anni, fino al 1901, la maglia era bianco-rossa, prima a due metà, come lo era la maglia del Blackburn ma con una metà di colore rosso al posto del blu. Successivamente è concepita in stile Arsenal, cioè con il tronco rosso e le maniche bianche, abbinata dapprima a pantaloncini blu e in seguito bianchi. Nel 1901 il cambio, che si è rivelato definitivo: maglia bianca e pantaloncini neri. Negli anni compare del rosso, soprattutto nei calzettoni, coerentemente con quelli che sono i colori sociali del Fulham: il bianco, il nero ed il rosso.

Di Davide Landi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy