Iron Maiden West Ham - Photo by Enrico Marigliano

Nove anni

“Quando avevo nove anni presi un bus insieme ad un mio amico che di anni ne aveva dieci entrammo allo stadio, la partita in questione era West Ham United Vs Newcastle vinsero gli Hammers 4-3 da allora non ho più smesso di tifare i colori Claret and Blue.”

Iron Maiden West Ham - Photo by Enrico Marigliano
Iron Maiden West Ham – Photo by Enrico Marigliano

Steve Harris

Stephen Percy Harris meglio conosciuto come Steve Harris è uno dei più famosi bassisti Britannici, fondatore degli Iron Maiden la celebre  band Heavy Metal. Harris ha avuto da sempre due passioni il calcio e la musica. In giovane età Steve ha anche militato come calciatore nella famosa Accademy del West Ham il mitico settore giovanile dove sono cresciuti calciatori del calibro di Rio Ferdinand, Joe Cole, Frank Lampard senior e junior solo per citarne alcuni, ma   la passione per musica  col passare degli anni ebbe il sopravvento.

Iron Maiden West Ham - Photo by Enrico Marigliano
Iron Maiden West Ham – Photo by Enrico Marigliano

Una linea melodica

Tra i bassisti da cui ha tratto ispirazione Harris ha spesso citato Geezer Butler dei Black Sabbath, Pete Way degli Ufo e Jefferey Hammond dei Jethro Tull. Ascoltandolo suonare la caratteristica principale che salta agli occhi o meglio all’orecchio è l’atipicita’ con cui suona il basso, la tessitura del fraseggio è ben rappresentata nel registro medio acuto della tastiera consentendo allo strumento di avere una linea melodica più vicina a quella chitarristica, quasi a duplicare un assolo nascosto e costante, non a caso le sue linee armoniche vengono definite “cavalcate”.

Iron Maiden West Ham - Photo by Enrico Marigliano
Iron Maiden West Ham – Photo by Enrico Marigliano

Iron Maiden

Dopo aver avuto molte band nel 1975 come già detto Steve fonda gli Iron Maiden, il gruppo che lo consacrera’ nell’olimpo dei bassisti, la band prese spunto da uno strumento di tortura chiamato Vergine di Norimberga o Vergine di Ferro. Il basso dove campeggia orgogliosamente il logo del club, i polsini con i colori del West Ham con cui lo si vede esibirsi sul palco oppure la scritta con il risultato West Ham – Arsenal 7-3 che compare in un angolo del album “Somewhere in Time” degli Iron Maiden sono solo la riprova della sua fede calcistica.

Iron Maiden West Ham - Photo by Enrico Marigliano
Iron Maiden West Ham – Photo by Enrico Marigliano

Stratford

La sua passione l’ha portato anche a fondare una squadra :l’Iron Maiden F. C.,che non è iscritta ad un campionato vero e proprio ma che si trova ad affrontare spesso amichevoli o tornei per lo più per beneficenza. Tappa obbligata è una visita al “Cart & Horses” il famoso pub di Stratford dove gli Iron Maiden tennero nel 1975 il loro primo concerto divenuto meta di pellegrinaggio per tutti i fans della band e dove ancora adesso tra una pinta di Guinness e una live session si possono sentir volare delle note, note dal colore Claret e Blue.

di Alessandro Benedetto

Privacy Policy