Old Trafford Manchester United - Photo by Il Calcio a Londra

Il posticipo di questa sesta giornata ci regala un big match: Manchester UnitedArsenal.

Entrambe le due squadre vengono da un periodo di forma smagliante, con i padroni di casa reduci da tre vittorie consecutive e i Gunners ancora imbattuti dopo cinque giornate.

Per i ragazzi di Arteta si tratta di un grande esame di maturità in uno dei campi più difficili della Premier League.

L’inizio di partita è molto combattuto su entrambi i fronti, con le due squadre che si affrontano senza risparmiare colpi proibiti. La prima occasione è dei Red Devils con un tiro al volo di Eriksen, che riceve un cross da Fernandes ma calcia a lato da buona posizione. L’Arsenal risponde con Saliba che si avventa su un rimpallo in area ma calcia a lato. Lo United ci prova con Anthony, ma il suo tiro viene respinto da Ramsdale. Al 14 i Gunners trovano il gol del vantaggio con Martinelli, ma il gol viene annullato dopo un richiamo del Var per un fallo a centrocampo. Al 28° i Gunners si rendono pericolosi con Martinelli, che lascia partire un tiro-cross dal limite che De Gea devia in angolo respingendo con i piedi. Il portiere spagnolo si ripete subito dopo sullo stesso attaccante carioca respingendo gli un colpo di testa. Al 31° i Red Devils con Anthony che riceve un passaggio da Rashford e infila il pallone nell’angolino destro della porta difesa da Ramsdale. Red Devils che vanno in vantaggio con il primo gol in Premier League dell’attaccante brasiliano ex Ayax. La reazione dei Gunners è istantanea con Saka che ci prova da fuori area ma De Gea che blocca in tuffo la conclusione del fantasista della nazionale inglese. Primo tempo che termina con lo United in vantaggio, che è stato cinico a sfruttare l’occasione da gol capitatagli in area.

Nella ripresa sono i Gunners a rendersi pericolosi, prima con Odegard che spreca da buona posizione mandando a lato, e poi con Saka che con un pericoloso diagonale non centra la porta di poco mandandola a lato. Ma il fantasista della nazionale si fa trovare pronto al 60° quando si butta su una palla vagante in area e tira di prima intenzione trovando il pareggio per i Gunners. Un pareggio meritato per la mole di gioco e occasioni create durante la partita. Al 67° in un’azione di contropiede lo United torna in vantaggio con Rashford che riceve un lancio dalle retrovie e si avvia in area dove segna con un diagonale battendo Ramsdale in uscita disperata. Subito dopo Fernandes potrebbe chiudere la partita, ma spara addosso a Ramsdale che salva il risultato respingendolo. L’Arsenal subito dopo si butta in avanti e Gabriel Jesus lascia partire un tiro a giro, che termina fuori di poco. Al 76° ilo United trova il gol del 3-1 con Rashford che si lancia in contropiede con Eriksen e trova il gol del 3-1 un passaggio del danese. Nel finale Fabio Vieira ci prova con un tiro al volo da fuori area, ma il pallone termina alto. Stessa sorte capita a Smith-Rowe che ci prova al 92° con un tiro dal limite dell’area. Partita che termina con la vittoria dei Red Devils che hanno saputo approfittare degli errori dei Gunners che subiscono la prima sconfitta stagionale.

Di Alberto Zingales

Privacy Policy