Stamford Bridge Chelsea - Foto di Andreas H. da Pixabay

Non solo turno infrasettimanale di Premier: poco più di 48 ore alla fine del mercato britannico. Londinesi scatenate, come per tradizione. Non solo campo: stasera già rovente West Ham – Tottenham. Soprattutto ultimi colpi, ultime strategie, soprattutto ultimi tasselli.

QUI CHELSEA Molto movimento estivo a Stamford Bridge. Chiaramente gran movimento anche nelle ultime ore. Perchè quando cambia una proprietà cambiano tante dinamiche. E Tuchel ha voluto rifarsi i look. Forse dietro doveroso per illustri partenze Rudiger su tutti, fatto sta che la nuova difesa è completata con Fofana dal Leicester e Cucurella dal Brighton, attorno al nuovo gigante, Koulibaly. Davanti scartati, letteralmente, Werner e Lukaku; di ieri l’ufficialità di Hudson Odoi a crescere e rilanciarsi in Bundes, col Leverkusen. Ma serve un attaccante vero e la missione è quella, quantomeno per Tuchel, di riabbracciare Aubameyang come ai tempi di Dortmund. Anche perchè la sconfitta di ieri sul campo dei Saints ha dimostrato che almeno una punta serva. Broja arriverà, nel tempo, perchè potenzialmente molto forte. Forse a quelle latitudini/ambizioni di classifica, soprattutto per il presente, serve qualcuno con più esperienza. Uno tra lui e Depay nelle prossime ore potrebbe lasciare Barcellona. Auba sembra pronto a tornare a Londra: ex capitano dell’Arsenal, adesso al Chelsea. E non sarebbe il primo. Non ha passato ore tranquille a Barcellona: aggressione, frattura alla mandibola, fuori tre settimane. Nel pomeriggio la trattativa è entrata nel vivo: offerto Alonso come storica contropartita tecnica. Si parla di 20 milioni più Marcos.

QUI TOTTENHAM Il Tottenham studia James, Dan James, ex talento di Swansea forse prematuramente bocciato dal Man United. Nel 343 a trazione anteriore Antonio ha chiesto 6 giocatori per tre posti, per questo manca ancora un sostituto per lasciar partire ancora in prestito Gil, ancora direzione Valencia, come per stessa ammissione di Gattuso. E James può diventare un’opportunità se il Leeds dovesse aprire al prestito senza obbligo, magari oneroso ma solo con diritto. Non è un caso infatti che oggi il Leeds sia tornato alla carica direzione Eredevisie: sogno Gakpo dal PSV, il gioiello è pronto a salutare la madrepatria, vista l’eliminazione ai preliminari di Champions.

QUI ARSENAL Mercato praticamente completato. E bene. Che ha dato i suoi frutti, come dimostrano i 12 punti su 12 nelle prime 4 giornate. Con Gabriel Jesus chiaro e netto fiore all’occhiello. Per completare la mediana Arteta scruta sempre Tielemans, che come noto da mesi ha chiesto di voler cambiare aria al Leicester. Contratto in scadenza 2023. Per 25 milioni, esperienza e reputazione, si può fare. Decisiva l’ultima grande notte di mercato.

QUI FULHAM Scatenatissimo nelle ultime ore soprattutto il Fulham che sulle rive del Tamigi riporta nel West London il buon Willian, ex Chelsea (e con più ombre pure Arsenal). Rinforzo a sinistra, vecchio nome prestigioso: Kurzawa dal PSG, a caccia di rilancio. Salta però sorprendentemente Justin Kluivert: non è arrivato il permesso di lavoro, regole e vincoli burocratico hanno definitivamente arrestato una trattativa che durava da mesi.

QUI WEST HAM Dopo i grandi esborsi come Paquetà e Palmieri, Moyes cerca di sistemare la difesa con gente che in Premier vanta esperienza eccome. Flirt sempre più forte coi Saints per Bednarek, che prenderà il posto del veterano e ormai riserva Craig Dawson, destinato a Wolverhampton per sostituire l’esperienza di Coady e Boly, che hanno lasciato dopo tanti anni il Molineaux destinazione rispettivamente Everton e Forest.

Privacy Policy