Arsenal

L’Arsenal riprende da dove aveva lasciato nella stagione scorsa e vince il Community Shield battendo il Liverpool Campione d’Inghilterra ai calci di rigore. Dopo l’1-1 dei tempi regolamentari l’Arsenal s’impone dagli undici metri e si porta a casa la coppa. Si gioca in un Wembley ancora deserto, che meno di un mese fa aveva ospitato la finale di FA Cup vinta proprio dai Gunners sui rivali cittadini del Chelsea. La squadra londinese schiera tra i pali il portiere Martinez, assoluto protagonista nella scorsa finale di Fa Cup, davanti Arteta si affida al tridente formato dalla garanzia Aubameyang e dalle giovani promesse Saka e Nketiah. Il Liverpool di Klopp parte con il classico 4-3-3 con il tridente classico formato dal trio delle meraviglie Mane, Firmino e Salah.

Photo by Arsenal

La partita decolla subito con i Gunners che passano in vantaggio al 12′ grazie alla rete splendida di Aubameyang, che si porta a spasso la difesa e dal vertice dell’area beffa Allison con un tiro a giro che si insacca sul secondo palo. Il Liverpool prova a reagire subito ma la difesa dell’Arsenal fa buona guardia. I Gunners vanno al riposo sull’1-0. Nella ripresa Klopp cambia le carte in tavola e butta nella mischia il giapponese Takumi Minamino che al 74′ pareggia i conti.

Mane giostra la sfera tra le linee e ubriaca la difesa avversaria, Salah addomestica un pallone difficile e con una magia manda Minamino davanti al portiere, il giappponese mette dentro di destro da pochi passi. Pareggio del Liverpool. I tempi regolamentari non bastano a decretare un vincitore e si va ai calci di rigore. Decisivo l’errore di Rhian Brewster sponda Liverpool che complica i piani dei Reds. Il rigore decisivo lo tira Aubameyang che non sbaglia, 5-4 per l’Arsenal. L’Arsenal inizia alla grande la nuova stagione e si aggiudica il Community Shield.

di Antonio Marchese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Policy