Wayne Rooney

Le reti a Wembley di Sterling e Kane hanno portato l’Inghilterra ai quarti di finale; dopo avere superato la Germania la formazione del tecnico Southgate affronterà a Roma l’Ucraina, che nel turno precedente ha eliminato la Svezia nel extra time con una bella rete di Dovbyk subentrato nel finale di gara.

Il precedente all’Europeo del 2012

Le due formazioni si sono già affrontate nella fase finale di un Europeo, quello del 2012 svolto in Polonia ed Ucraina, durante una gara del girone D nel quale erano presenti anche Francia e Svezia,

Al NSK Olimpisky Stadium davanti a 48.000 spettatori la formazione inglese vinse di misura con una rete di Wayne Rooney ad inizio ripresa; gli inglesi guidati da Roy Hodgson vinsero il girone davanti alla Francia e vennero eliminati agli ottavi di finale dall’Italia ai calci di rigore, decisivi gli errori di Young e Cole.

Nella gara con l’Ucraina tra i pali Hart, in difesa Terry, Lescott, Jhonson e Cole; a centrocampo, con il Capitano Steven Gerrard, Parker, Young e Milner; mentre in attacco a far coppia con Wayne Rooney, Danny Welbeck.

Wayne Rooney
Wayne Rooney (Europeo 2012) – Photo by Uefa Official Twitter

Gli altri precedenti

Le due Nazionali si sono affrontate anche nelle Qualificazioni ai Mondiali in due diverse edizioni; la prima in quelle che portavano al Mondiale del 2010 in Sudafrica, la seconda in quello Brasiliano del 2014.

Il bilancio è in pareggio con una vittoria per parte; due invece i pareggi, entrambi nelle qualificazioni al Mondiale Brasiliano: senza reti nel 2013 in Ucraina e  1-1 a Wembley nella gara di ritorno con le reti di Konoplyanka e Lampard.

Nelle Qualificazioni a quello Sudafricano la Nazionale Inglese, guidata da Fabio Capello, vinse nella gara di andata a Wembley per 2-1 con reti di Peter Crouch e John Terry; in rete per gli Ucraini l’attuale tecnico Andriy Shevchenko che firmò il momentaneo pareggio.

Nella gara di ritorno invece si imposero di misura gli Ucraini con una rete dalla distanza di Sergiy Nazarenko.

Al termine del girone l’Inghilterra si classificò al primo posto ottenendo la qualificazione; al secondo invece l’Ucraina, costretta e sconfitta poi dalla Grecia agli spareggi; mancando quindi l’appuntamento con il Mondiale.

Di Gianluca Urgnani

 

 

Privacy Policy