Fran Kirby esulta dopo il gol contro l'Irlanda - foto by Lioneses twitter

Oggi si iniziano a giocare le partite della fase finale della fase gironi dei campionati europei femminili. L’Inghilterra reduce da una roboante vittoria contro la Norvegia, affronta l’Irlanda del Nord nell’ultima partita del girone per consolidare il primato dopo la qualificazione anticipata nella partita precedente.

L’Inghilterra deve purtroppo fare a meno della sua allenatrice Wiegman, che è stata colpita dal Covid.

La partita entra subito nel vivo con l’Irlanda del Nord che dopo un minuto si rende pericolosa con un diagonale di Wade, ma Earps non si fa sorprendere e respinge la conclusione in tuffo. Le leonesse rispondono al 9° con un tiro-cross di Stanway che Burns respinge con i piedi facendo una parata alla “Garella“. Al 13° un passaggio filtrante della Holloway smarca Wade davanti a Earps, ma l’attaccante irlandese non riesce a subidare forza al tiro con il portiere inglese che blocca senza problemi. Subito dopo Mead riceve una sponda dalla Williamson e calcia di prima intenzione, ma il suo tiro viene deviato da Rafferty in calcio d’angolo. Al 23° Bright si inventa una cannonata insidiosa da 35 metri con il pallone che sembra destinato all’angolino, ma Burns con un tuffo prodigioso devia in calcio d’angolo. Subito dopo è la White a liberarsi in area dopo aver ricevuto un passaggio filtrante di Bronze, ma Angola troppo la conclusione e il pallone termina fuori. Subito dopo è Stanway a provarci con una semi-rovesciata, ma la sua conclusione termina larga dalla porta difesa da Burns. Subito dopo le leonesse hanno una ghiotta occasione con Bronze, che salta di testa su un cross di Mead, ma la sua conclusione termina fuori di poco. La centrocampista del Bayern Monaco si ripete subito con un tiro in spaccata su cross di Hemps, ma arriva provvidenziale il salvataggio sulla linea di Holloway che tiene a galla il risultato. Ma il gol è nell’aria e arriva subito dopo, con Kirby che beffa Burns con un pallonetto da fuori area che termina sotto l’incrocio dei pali. Un gol spettacolare che porta le leonesse in avanti di un gol. Un gol che sblocca la partita tanto che non c’è nemmeno il tempo di allacciarsi le scarpe che l’Inghilterra raddoppia con Mead, che con un tiro chirurgico la infila all’angolino destro della porta. Due gol nel finale che chiudono in bellezza un primo tempo molto intenso.

Il secondo tempo si apre con il terzo gol dell’Inghilterra, con Mead che pennella un bellissimo cross in area per la testa di Russo che la mette alle spalle di Burns. L’attaccante di origine italiana di ripete subito dopo, quando con un gioco di gambe si libera dei difensori e la infila all’angolino destro. Grande impatto per l’attaccante del Manchester United che segna una doppietta nel giro di due minuti. L’Inghilterra non si accontenta e sfiora il quinto gol in due occasioni con Ella Toone, con entrambi i tiri che terminano fuori di poco. Il quinto gol arriva al 75° con Burrows, che ha deviato accidentalmente il pallone nella sua porta nel tentativo di allontanarlo dall’area. all’80° Beth Mead va vicino al sesto gol, con un pallonetto dal limite dell’area che termina di poco fuori. Nei minuti finali Russo va vicino alla tripletta, con due conclusioni dall’interno dell’area che terminano di poco fuori. Partita che si conclude con la vittoria delle leonesse che concludono il girone da capoliste e nel prossimo turno affronteranno la vincente tra le Spagna e Danimarca.

Di Alberto Zingales

Privacy Policy