L'Inghilterra vince l'Europeo a Wembley 31 Luglio 2022 - Photo by Lionesses Twitter

La giorno tanto atteso finalmente è arrivato, dopo un torneo che ci ha regalato molteplici emozioni si è giunti alla finale che vede in campo Inghilterra e Germania.

Le due squadre tornano ad affrontarsi in una competizione internazionale dopo 56 anni dalla finale mondiale che vide trionfare gli inglesi.

Ci sono tutti gli ingredienti per una grande partita, con le due squadre che hanno mostrato il miglior calcio del torneo.

Pronti via ed è subito l’Inghilterra a rendersi pericolosa, con la Kirby che pennella un cross per la testa della White ma la Fromms mostra grandi riflessi e blocca in presa alta. Al 5° Bethany Mead si incunea in area, e nel tentativo di crossare lascia partire un tiro-cross pericoloso che la Fromms respinge in due tempi. Subito dopo la Germania si rende pericolosa con Popp, ma il suo tiro viene respinto sulla linea da un eroica Bronze che respinge il pallone di testa. La Germania prende campo e su fa vedere con Dabritz che prova la conclusione da lontano, ma il tiro termina largo sulla sinistra. I primi quindici minuti si sono giocati a ritmo alto, con entrambe le squadre che si sono affrontate a viso aperto senza risparmiarsi un secondo. Al 18° su un angolo di Bethany Mead la Bronze salta più alta di tutti e incorna di testa, ma la Fromms si fa trovare pronta e blocca in presa sicura. Al 26° la Germania si rende pericolosa sugli sviluppi di un angolo, con la Hendrich che calcia da posizione ravvicinata con la Earps che si oppone parando in due tempi. Al 38° la White ha una ghiotta occasione per passare in vantaggio, riceve palla dalla Mead e calcia con un piattone di prima intenzione con il pallone che sorvola di poco la traversa. Primo termine che termina a reti bianche, anche se nonostante il risultato a occhiali questa partita avrebbe meritato qualche gol che un po’ per poca precisione lì davanti, e un po’ per la bravura di entrambe le portiere non si è riuscito a concretizzare.

Secondo tempo che vede la Germania partire forte creando subito due occasioni; la prima con un diagonale della Wassmuth che Earps blocca in tuffo, e la seconda con Magull che per poco non inquadra la porta con un tiro da fuori area che termina fuori di poco. Al 61° su un’azione di contropiede l’Inghilterra passa in vantaggio; la Walsh con un lancio chilometrico pesca la Thorne, che si incunea in area e batte la Fromms con un preciso pallonetto. Un gol che fa letteralmente esplodere lo stadio di Wembley. La Germania si butta subito in avanti e ha una doppia occasione con la Magull che c’entra il palo con una potente conclusione dal limite dell’area, sulla ribattuta si avventa la Popp che però calcia debolmente con la Earps che blocca agevolmente in tuffo. l’Inghilterra risponde con un diagonale da fuori area della Kelly che la Fromms blocca senza affanni. All’80° la Germania perviene al pareggio con la Magull che raccoglie un passaggio di Wassmuth e infila il pallone sotto la traversa con un colpo sotto. Non succede più nulla e il secondo tempo termina in parità, e la semifinale prosegue con i tempi supplementari.

Nei tempi supplementari dopo un primo tempo privo di emozioni, la partita si accende al 107° quando la Thorne tenta la fortuna dalla distanza con la Froom che respinge con i piedi alla Garella. Al 110° l’Inghilterra passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si accende un mischia in area e da questa mischia spunta la Kelly che si avventa come un falco sul pallone e realizza il gol del 2-1.

Wembley va in visibilio con la Kelly che riscalda la temperatura levandosi la maglietta per la felicità lasciandosi addosso solo il top. l’Inghilterra va subito vicino al terzo gol con la Russo che riceve un assist dalla Walsh e tira di prima intenzione, ma il suo tiro viene deviato in angolo dalla Froom. Non succede più nulla e l’Inghilterra vince gli Europei. Un titolo meritato per una squadra che ci ha regalato grandi emozioni in questa rassegna internazionale.

Di Alberto Zingales

Privacy Policy