London Stadium, stadio del West Ham - Photo by Il Calcio a Londra via Margherita Poppiti

Il mercato invernale delle londinesi a tre settimane dall’apertura ufficiale delle trattative sembra non decollare. Poche le entrate e tante le uscite, anche di grande importanza.

L’Arsenal in particolare vede partire Ainsley Maitland-Niles che si accasa in prestito secco alla Roma, voluto da Josè Mourinho e Sead Kolasinac che lascia i Gunners e vola a Marsiglia. Infine il club guidato da Arteta ha ceduto, sempre in prestito, Pablo Mari all’Udinese. Il club del nord di Londra non ha finora compiuto azioni in entrata.

Il neo-promosso Brentford è al centro delle attese: il club pare infatti in procinto di aggiungere alla propria rosa Christian Eriksen. Questo al momento sembra essere il grande colpo di mercato delle londinesi: se non per importanza tecnica, sicuramente per la vicenda umana che vi è dietro.

Chelsea e Crystal Palace ad oggi non hanno concluso operazioni in entrata. Stessa situazione per West Ham e Tottenham. La squadra di Antonio Conte sembra però essere quella più attiva: mancano solo le conferme per la cessione di Ndombele al Valencia e per l’arrivo di Amrabat dalla Fiorentina. Per assicurarsi il centrocampista marocchino in forza alla Viola i londinesi avrebbero proposto un prestito con diritto di riscatto a 16 milioni.

di Federico Iezzi

Privacy Policy