Cavailero

Al Craven Cottage si affrontano Fulham e Leicester City nella sfida valevole per la 22esima giornata di Premier League. I padroni di casa sono reduci da due pareggi consecutivi ottenuti nelle sfide salvezza contro Burnley e WBA. Le Foxes, dal canto loro, vorranno sicuramente riscattare la brutta sconfitta rimediata all’ultimo turno contro il Leeds.

Scott Parker decide di affidarsi al tridente offensivo composto da LoftusCheek, Mitrovic e Lookman. Il Leicester, ancora orfano del proprio bomber Vardy, schiera Ayoze Perez, Maddison e Barnes a supporto dell’unica punta Iheanacho.

Gli ospiti decidono di dettare i ritmi della partita già dai primi minuti. Le Foxes prova a insediare la retroguardia del Fulham con dei passaggi corti. Il gol del vantaggio arriva al minuto 17. La rete del 1 a 0 porta la firma di Kelechi Iheancho che, raccoglie il cross di Maddison e insacca la palla alle spalle di un incolpevole Areola. Gli ospiti hanno l’occasione di raddoppiare al minuto 25, ma l’estremo difensore francese nega la gioia del gol a Soyuncu con una buonissima parata. Da segnalare la buona occasione capitata sulla testa di Adarabioyo il quale però si vede negare la gioia del gol da una parata miracolosa del portiere del Leicester. I Cottagers sembrano aver subito il contraccolpo e subiscono il secondo gol a 1 minuto dal termine della prima frazione di gara. James Justin raccoglie un passaggio chirurgico di Maddison, scarta il portiere e segna a porta libera il gol del 2 a 0. Si va al riposo con il risultato di due reti a zero per gli ospiti.

Cavailero
Contrasto di gioco – Photo by Fulham Official Twitter

Scott Parker decide di giocarsi le carte Cavailero e Lemina subentrati a Tete e Anguissa. I cambi però non sortiscono l’effetto sperato. Il Leicester riesce a segnare la rete del definitivo 3 a 0 in due occasioni. Il direttore di gara però, aiutato dall’ausilio del VAR decide di annullare entrambe le reti per fuorigioco. La partita si conclude così con un netto 2 a 0 a favore delle Foxes. Tutto da rifare per il Fulham che si trova davanti l’arduo compito di recuperare i 7 punti di distacco che lo dividono dal Brighton 17esimo in classifica.

di Alberto Zaina