City Ground, casa del Nottingham Forest - Photo by Il Calcio a Londra via Lorenzo Petrucci

Oggi va in scena la 15° giornata di Premier League ed al City Ground si affrontano Nottingham Forest e Brentford.

I Reds arrivano a questa delicata sfida da fanalino di coda della classifica con 5 sconfitte nelle ultime sette partite, unica nota positiva la prestigiosa vittoria contro il Liverpool di Klopp di due settimane fa.

Le Bees in contrapposizione vedono la posizione in classifica positiva rispettando la tabella di marcia per arrivare alla salvezza, la vittoria manca da tre turni e oggi sicuramente ci proveranno.

Steve Cooper schiera un 4-3-3 con Henderson in porta, Aurier Cook McKenna e Williams in difesa Yates Freuler e Kouyate’ a centrocampo e il tridente offensivo composto da Gibbs-Withe Johnson e Dennis.

Thomas Frank usa una formazione speculare con Raya tra i pali Henry Mee Pinnok e Roerslev a formare la linea difensiva, Jensen Janelt e Dasilva a centrocampo e in attacco Mbeumo Wissa e Lewis-Potter che probabilmente agirà leggermente arretrato, assente di lusso capitan Toney che è squalificato.

PRIMO TEMPO

Il gioco è molto contratto ed il possesso palla è tutto per il Brentford, al 10° le Bees ci provano.

Mbeumo con una delle sue discese sulla fascia entra in area e serve Wissa che si fa respinge la conclusione da un difensore.

Il Nottingham prova ad uscire e su di un contropiede ben avviato da Gibbs-Withe la palla arriva a Johnson che a tu per tu con Raya si fa parare la conclusione.

Altra conclusione questa volta è Williams ad effettuarla con un destro dai 30 metri che però è centrale e Raya para tranquillamente.

FOREST IN VANTAGGIO

È il preludio al goal, palla che arriva a Gibbs-Withe al limite dell’area di rigore, si destreggia in mezzo a tre uomini e fa partire un destro a fil di palo che fulmina Raya.

La partita scorre verso la fine del primo tempo senza troppi sussulti, possesso del Brentford che non trova sbocchi.

LE BEES DI FURBIZIA

Il quarto uomo indica il recupero e nello stesso istante Cook perde una palla al limite dell’area.

Mbeumo ci si avventa e lancia Wissa in campo aperto, Henderson saltato lo tocca, rigore per le Bees.

Se ne incarica Mbeumo, visto l’assenza di Toney, che spiazza Henderson per il pareggio.

Per quello prodotto in campo il pareggio sta stretto al Forest, Brentford fortunato su quel recupero che causa il rigore.

City Ground - Photo by Official Account Twitter Fulham Football Club
City Ground – Photo by Official Account Twitter Fulham Football Club

SECONDO TEMPO

Thomas Frank lascia Janelt negli spogliatoi, ammonito nel primo tempo, e fa entrare Onyeka.

Il Brentford parte con il piglio giusto, possesso intenso senza buttare palloni, ottimi fraseggi che però non riescono a sfociare in azioni goal.

Il Forest si difende nella propria metà campo aspettando il momento giusto per colpire in contropiede.

Il Brentford effettua il secondo cambio al quarto d’ora della ripresa, fuori Lewis-Potter e dentro Damsgaard.

Anche Cooper attinge alla panchina fuori Kouyate’ e dentro O’Brien.

Il Forest reagisce e in cinque minuti crea due palle goal, prima Cook spedisce alto di testa a due passi dalla porta poi Gibbs-Withe con un tiro che sfiora il palo.

IL BRENTFORD PASSA IN VANTAGGIO

Minuto 78 Jensen recupera un pallone e lo serve all’accorrete Wissa che con delizioso tocco scavalca il portiere e porta il Brentford in vantaggio.

Cooper le prova tutte per acciuffare il pareggio fa entrare Lingard Awoniyi Surridge per Dennis Freuler e Cook.

Frank si copre escono Mbeumo Jensen e Dasilva ed entrano Zanka, centrale difensivo, Ghoddos, terzino, e Canos.

Il Nottingham Forest si riversa nella metà campo con tutti gli effettivi, ne nascono diversi cross e calci d’angolo.

Siamo all’ultimo minuto di recupero e da uno di questi cross arriva il pareggio.

IL FOREST ALL’ULTIMO RESPIRO

Cross di Williams ne nasce una mischia con batti e ribatti, l’ultimo a provarci è Gibbs-Withe, Mee salva sulla linea ma colpisce Zanka che con un’autorete regala il pareggio.

FISCHIO FINALE

Nel complesso risultato giusto, primo tempo a favore dei Forest con almeno tre palle goal nitide.

Secondo tempo marcato Brentford che mantiene il possesso palla e crea occasioni, infatti passa in vantaggio.

Ottima prestazione di Gibbs-Withe che è l’uomo più pericoloso dei suoi con la rete e l’autorete procurata.

La nota, anzi note positive di questa partita per Thomas Frank sono le reti di Mbeumo e Wissa che non fanno rimpiangere l’assenza di Toney.

Di Furio Fogli

 

 

 

 

Privacy Policy