Globe Arena - Morecambe

Conclusa anche la settima giornata in League One, senza posticipi come era capitato invece nella precedente, tre soli pareggi nelle dodici gare disputate.

Vittoria spettacolare per i Dons, sconfitta interna invece per il Charlton

Vittoria in trasferta per il Wimbledon sul campo del Morecambe, malgrado la doppietta del capocannoniere della League One Cole Stockton i Dons riescono a ribaltare il risultato vincendo poi con una rete nei minuti di recupero; quattro reti con quattro marcatori diversi per i Londinesi con le firme di Hartigan, Chisslett, Nightingale e quella decisiva del marocchino Ayoub Assal.

Sconfitta invece per l’altra Londinese Charlton che in casa viene superata dal Cheltenham con due reti già nella prima mezz’ora di gioco; nella ripresa timida reazione per gli Addicks in rete con Leko.

Al Sunderland il Big Match con Accrington Stanley, il neo promosso Bolton al terzo posto

Rimane in testa alla classifica il Sunderland alla quinta vittoria, le reti di Neill e Winchester consentono ai Black Cats di superare nel big match l’Accrington Stanley distanziandolo di tre punti; sale al secondo posto il Wigan che in casa ha la meglio sul Doncaster. Ad un solo punto seguono cinque Club, tra cui la sorpresa Wimbledon ed il neo promosso Bolton; tutte e cinque hanno però una gara in più delle due formazioni che le precedono.

Globe Arena - Morecambe
Globe Arena – Morecambe Photo by Morecambe Official Twitter

In coda il Crewe Alexandra, grazie al pareggio con il Shrewsbury Town, supera al penultimo posto il Doncaster fermo ad un solo punto; poco più sopra faticano Ipswich Town e Chartlon.

La classifica cannonieri è guidata da Cole Stockton del Morecambe a quota sei reti, dietro di lui Anthony Scully del Lincoln City autore di una doppietta nella cinquina rifilata al Oxford United.

Nel prossimo turno gara in trasferta per il Sunderland sul campo del Fleetwood Town, il match più interessante quello tra Accrington Stanley e Wigan distanti soltanto un punto in classifica; in coda turni casalinghi per Crewe e Doncaster.

Di Gianluca Urgnani