Chelsea

31 Agosto 2017

Nella sua esperienza londinese Conte viene raggiunto, il 31 agosto 2017, da Davide Zappacosta, laterale destro del Torino; il ragazzo di Sora ha il suo nome legato a quello del tecnico pugliese che, dopo averlo fatto esordire in Nazionale non più tardi di quattordici mesi prima, ne richiede l’acquisto al club londinese: i 25 milioni (più bonus) versati al club granata risultano ai più spropositati, ma alla fine il rendimento del ragazzo sarà l’unico sufficiente di una campagna acquisti che si rivelerà successivamente disastrosa( Morata, Bakayoko, Drinkwater..).

Chelsea
Davide Zappacosta con la maglia del Chelsea – Photo by Gazzetta.it

Minutaggio

Ma solo la prima stagione, quella con il “suo allenatore”, sarà positiva: con l’arrivo di Sarri prima e Lampard poi, infatti, il ragazzo perde minutaggio e visibilità, vedendosi “costretto” al ritorno in prestito in Italia( Roma prima e Genoa poi).

 

Debutto con gol

Nonostante questo la cartolina londinese racconta ricordi positivi e indelebili, come il debutto con rete in Champions League, la Fa Cup alzata al cielo di Wembley e l’Europa League vinta a Baku.

di Pierluigi Cuttica

Privacy Policy