Brentford

I tifosi del Brentford hanno salutato il 2021, anno pieno di gioia e soddisfazione per il ritorno della loro squadra in Premier League dopo ben 74 anni di assenza. E fin qui le cose per le Bees sono andate tutto sommato bene, visto che gli uomini di Thomas Frank hanno raccolto 23 punti in 19 partite di campionato e ottenuto importanti vittorie contro top club e squadre molto più attrezzate (vedi la vittoria alla prima giornata al Community Stadium per 2-0 contro l‘Arsenal, il 2-1 ottenuto al London Stadium contro il West Ham, la vittoria contro l’Everton per 1-0 e il pareggio casalingo per 3-3 contro il Liverpool di Klopp). Ma anche contro le corazzate Manchester City, Chelsea e Tottenham sono arrivate sconfitte di misura o giù di lì, a testimonianza comunque dell’organizzazione e del coraggio che Ivan Toney & C. sanno mettere in mostra in campo.

Brentford-Liverpool 3-3- /25 settembre 2021 - Photo by official Premier League account Twitter
Brentford-Liverpool 3-3- /25 settembre 2021 – Photo by official Premier League account Twitter

Il 2021, indimenticabile per le Bees, è ormai alle spalle: ora l’obiettivo è la salvezza in Premier League

Possiamo dire che le Bees sono quasi a metà dell’opera avendo in classifica 23 punti. Il Brentford di Frank ha iniziato nei migliori dei modi il nuovo anno, con la vittoria in casa contro l’Aston Villa per 2-1 il 2 gennaio. Le reti di Yoane Wissa e dell’esterno destro danese Mads Roerslev Rasmussen (al primo gol in campionato, titolare 5 volte nelle 9 gare giocate) hanno ribaltato l’iniziale vantaggio dei Villans firmato da Danny Ings. Un successo che fa ben sperare i tifosi delle Bees, desiderosi di vivere un’altra stagione intensa e ricca di soddisfazioni. L’obiettivo salvezza è sempre ben impresso nelle teste di giocatori, allenatore, staff, società e tifosi. In questo piccolo distretto londinese ci si augura che il 2022 porti con sè la garanzia di giocare nella prossima stagione ancora nella massima serie inglese. Per il Brentford questa stagione 2021-2022 rappresenta in verità la prima volta assoluta in Premier, dal momento che l’ultima volta che il club ha partecipato al massimo campionato calcistico inglese la denominazione era First Division. La Premier League sarebbe nata solo nel 1992. Nella storia del club vanno ricordati il primo posto nel campionato di seconda divisione nel 1934-35 e un quinto posto nella First Division ottenuto nella stagione successiva (si tratta del miglior piazzamento raggiunto dal club nella sua storia). L’ultima partecipazione alla First Division, come detto, risale al 1947. Dopo anni di cocenti delusioni e mancate promozioni proprio negli ultimi atti (dal 1991 al 2020 tra seconda e terza divisione eliminato per 6 volte in semifinale e per 3 volte in finale negli spareggi promozione), le Bees sono riuscite a completare l’opera nella finale playoff contro lo Swansea il 29 maggio scorso. Nella stagione precedente il Brentford arrivò sempre all’ultimo atto ma perdendo in un derby tutto londinese contro il Fulham ai tempi supplementari. Ma solo chi ha la forza e il coraggio di rialzarsi può raggiungere i suoi obiettivi e i suoi sogni. E il Brentford alla fine ce l’ha fatta.

Il video della promozione in Premier League del Brentford 

Fonte: Official Account Twitter Brentford FC

A cura di Sergio Pace

Privacy Policy