Chris Willock

Giunti quasi al giro di boa la Championship scende in campo per la ventesima giornata in un weekend lungo, che si chiude addirittura con il Monday Night. E a scendere in campo per ultima sarà proprio una delle londinesi, con il QPR impegnato in casa contro il fanalino di coda Derby County. Con due giorni d’anticipo tocca invece a Millwall e Fulham, impegnate rispettivamente contro due squadre che navigano nelle zone medio basse come Hull City e Preston. Nonostante non sembrino impegni proibitivi per le tre squadre della capitale l’insidia è dietro l’angolo.

Hull City 2-1 Millwall

Anche contro le Tigers continua il momento difficile del Millwall che dopo tre pareggi consecutivi trova anche la sconfitta. L’Hull City sblocca la partita attorno alla mezz’ora e lo fa con una bella azione che porta al cross dalla sinistra sul quale in tuffo si avventa Honeyman per fare 1-0. In chiusura di primo tempo c’è il pari dei Lions che provano a rimettere in ordine le cose firmando l’1-1 in contropiede con Bradshaw. Il nuovo equilibrio resiste solo otto minuti nella ripresa, il tempo impiegato dall’Hull per ripassare in vantaggio con il 2-1 di Longman da pochi passi.

Si allontana in maniera importante la sesta posizione per il Millwall che ora è a -5 dalla zona playoff. Un passo indietro che rischia di pesare per i londinesi che devono rialzare la testa e cercare di accorciare il gap con le avversarie

Preston 1-1 Fulham

Dopo il clamoroso 0-0 arrivato contro il Derby County, il Fulham non passa nemmeno sul campo del Preston. I Cottagers infatti portano a casa solamente un punto, nonostante la partita si fosse aperta nel migliore dei modi al 15′ con il gol di Ream sugli sviluppi di un calcio di punizione. La beffa arriva però solo al 72′ con il pari del Preston sul quale si scatenano le proteste dei ragazzi di Marco Silva: Rodak viene ostacolato da Riis che gli impedisce di uscire in presa, Ched Evans la colpisce di testa con il pallone prima toccato con una mano sempre da Riis e poi spinto in porta dal gallese con braccio e corpo. Per Smith è però tutto regolare e gol dell’1-1 finale convalidato.

La buona notizia per il Fulham è però il pareggio contemporaneo anche del Bournemouth (2-2 in casa con il Coventry) che permette ai Cottagers di restare in vetta a +1 in attesa del super big match contro le Cherries di venerdì.

Derby 1-2 QPR

Il Derby dà ancora fastidio ad una londinese ma nel finale il QPR riesce a passare. Gli Hoops vincono in trasferta e ribaltano nella ripresa il momentaneo vantaggio di Lawrence: al 50′ il pari lo trova Willock mentre la gioia dei tre punti arriva solamente al 90′. In extremis l’1-2 porta la firma di Andre Gray che regala tre punti pesanti ai suoi. I ragazzi di Warburton sfruttano i passi falsi di alcune avversarie e salgono al terzo posto in classifica con 35 punti, a +4 sul settimo posto.

di Giorgio Freschi

Privacy Policy