Kiyan Prince Foundation Stadium, stadio del Queens park Rangers - Photo by Official Twitter account Queens Park Rangers

Secondo turno infrasettimanale in una Championship già arrivata alla sua settima giornata e con la classifica che comincia a delinearsi. Le due londinesi scendono in campo contro due squadre toste da affrontare ma che in caso di vittoria permetterebbero un importante balzo in avanti. Il QPR scende in campo davanti al proprio pubblico ospitando l’Hull City, per cercare di dare continuità alla vittoria pesante contro il Watford. Il Millwall fa invece visita al Burnley con l’obiettivo di dare una spallata alla propria stagione, fino ad ora molto complicata.

QPR 3-1 Hull City

Per il QPR arriva un’altra vittoria pesante e soprattutto convincente che permette agli Hoops di scalare la classifica. La squadra allenata da Beale vince a Loftus Road calando il tris all’Hull City, chiudendo la pratica già nel primo tempo. Ad aprire le danze dopo 10 minuti di gioco ci pensa un super Chair che inventa un destro spettacolare da lontano che si insacca a giro alle spalle di Ingram. Dopo cinque minuti servito il bis: questa volta a segnare è Laird che si inserisce con i tempi giusti e spinge in rete il bel cross di Paal. Il 3-0 arriva prima della fine della prima frazione e a mettere la firma è Chris Willock con un bel piazzato. Ripresa di gestione per il QPR, sfiora il poker con Dykes che da dentro l’area piccola mette clamorosamente a lato e subisce il gol del definitivo 3-1 che però non incide sui tre punti: a segnare è Tyler Smith che danza sulla linea del fuorigioco e pescato a tu per tu con Dieng non sbaglia.

Tre punti preziosi per il QPR che trova la seconda vittoria consecutiva in campionato e soprattuto sale al sesto posto in classifica, a pari punti proprio con l’Hull e a -3 dalla vetta.

Burnley 2-0 Millwall

Continua a faticare il Millwall che perde ancora e lo fa sul campo del Burnley. I padroni di casa risolvono nel secondo tempo una partita ricca di emozioni nella quale il Millwall sfiora più volte il gol del vantaggio colpendo anche il palo con Wallace. Ma è la squadre dell’ex City Kompany a sbloccarla al 62′: inserimento perfetto sul secondo palo di Vitinho che da zero metri mette in porta il gol dell’1-0. Il raddoppio arriva dopo appena dieci minuti grazie a Jay Rodriguez che si fa trovare pronto e sulla ribattuta di Bialkowski realizza il tap-in del definitivo 2-0.

Terza sconfitta di fila per i Lions che proseguono nella loro striscia negativa e, soprattutto, nella loro caduta verticale in calssifica che ora li vede al 19° posto, con soli due punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Per il Burnley invece la vittoria vale il terzo posto con 12, a -2 dallo Sheffield United primo.

di Giorgio Freschi

Privacy Policy