st. mary's stadium

Nel martedì sera che apre la quinta giornata di Premier League il Chelsea è ospite al St Mary’s Stadium, casa del Southampton. I Saints, padroni di casa ed allenati da Ralph Hasenuttl, scendono in campo con un 4-2-3-1 e schierando una formazione composta da diversi giocatori giovani e interessanti. Tuchel invece schiera i blues con un 4-3-3. Esordio stagionale per Hachim Zyech.

Primo Tempo

La partita non comincia su ritmi altissimi ed il Chelsea trova la sua prima occasione solo al 13° con Sterling. Bazunu però para con facilità il tiro del centravanti inglese. Nei minuti seguenti gli uomini di Tuchel fanno più possesso palla e spingono molto ma non riescono a trovare il gol. Al minuto 22° Sterling sblocca il risultato, segnando il suo terzo gol in due partite. I padroni di casa però non si arrendono e nei minuti seguenti si presentano varie volte nella metà di campo degli avversari. Il pareggio infatti non tarda: segna un bel gol il 2004 belga Romeo Lavia. La parte finale della prima frazione di gioco, molto equilibrata, non regala grandi emozioni e forse inaspettatamente il Southampton trova il gol del vantaggio nei minuti di recupero: segna Armstrong.

Secondo Tempo

Il secondo tempo si apre con l’ingresso in campo di Kovacic. Al 52° il Southampton sfiora il terzo gol con Elyonoussi ma Cucurella salva i suoi ed evita il gol. Giocano meglio i Saints , che costringono spesso gli ospiti sulla difensiva. Al 73° altro momento di panico per i Blues: su colpo di testa di Salisu, salva Thiago Silva sulla linea. Nei minuti finali, complice anche la stanchezza dei ragazzi di Hasenuttl, il Chelsea si fa rivedere in avanti ma senza produrre grandi pericoli. Il match termina con una pesante sconfitta dei Blues per 2-1. Ottima prestazione del Southampton, pessima quella degli uomini di Tuchel.

di Federico Iezzi

Privacy Policy