Crystal Palace

Al Amex Stadium si affrontano Brighton e Crystal Palace in una sfida ricordata con il nome di “Derby del M23”, nome dell’autostrada che divide le due località. I padroni di casa sono reduci dal pareggio interno contro l’Aston Villa, gli Eagles vogliono riscattare la pesante sconfitta interna avvenuta nel ultimo turno contro il Burnley.

Hodgson si affida al suo solito 4-4-2: la fase offensiva è affidata al tandem composto da Ayew e Mateta i quali potranno contare sul supporto di Eze e Townsend dalle fasce. Il Brighton risponde con un 3-4-2-1: Trossard e Mac Allister agiranno alle spalle dell’unica punta Maupay.

i primi minuti del match vedono un netto dominio del gioco da parte dei padroni di casa che schiacciano gli avversari nella propria area di rigore. La manovra offensiva dei Seagulls si rivela però sterile e i ragazzi di Hogdson riescono a portarsi in vantaggio. L’azione del gol del Palace avviene al minuto 28 grazie ad un contropiede iniziato da un lancio di Kouyate che trova lo scatto di Ayew. L’ex giocatore dello Swansea serve Mateta che spiazza Sanchez con un colpo di tacco memorabile. I padroni di casa provano a riportarsi in partita, ma non riescono a trovare il gol del pareggio. La prima frazione di gara si chiude con gli ospiti in vantaggio di una rete a zero.

Crystal Palace
Mateta, Brighton vs Crystal Palace, 22-02-2021 – Photo by Crystal Palace Official Twitter Account

Nella ripresa Graham Potter decide di giocarsi la carta Welbeck che subentra a uno spento Alzate. I padroni di casa riescono a pareggiare al minuto 55. La rete del Brighton porta la firma di Veltman che approfitta di un rimbalzo in area e spiazza Guaita con un tiro potente sulla destra. Il Brighton ci crede e mantiene il controllo del gioco costringendo gli avversari a doversi difendere. Il Crystal Palace però non si arrende e, dopo aver sofferto per lunghi tratti del match riesce a riportarsi in vantaggio allo scadere del secondo tempo. L’azione parte dai piedi di Townsend che serve un ottimo pallone a Benteke: l’ex attaccante di Liverpool e Aston Villa manda la palla sull’angolino basso sinistro su cui non può fare nulla il portiere dei padroni di casa. La partita si conclude con il risultato di 2 a 1 a favore del Palace che torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive.

di Alberto Zaina