Brentford Community Stadium

Al Community Stadium il Brentford di Thomas Frank, nominato manager del mese di aprile, ospita il Southampton di Ralph Hasenhuttl per il 36^ turno di Premier League. Bees e Saints non hanno molto altro da chiedere al loro campionato, veleggiando tranquillamente a metà classifica. Tridente offensivo formato dai soliti Mbeumo-Toney-Wissa per le Bees; Adam Armstrong e Armando Broja guidano l’attacco dei Saints.

Due gol in due minuti, le Bees mettono le cose in chiaro

Fischia l’inizio del match l’arbitro Salisbury Michael. Sin dalle prime battute di gioco si capisce che le due squadre giocano spensierate e con buoni ritmi. A partire però forte sono i padroni di casa che, nel giro di due minuti, si portano in doppio vantaggio. Al 13′ minuto, sugli sviluppi di un corner battuto dallo specialista Eriksen, Toney controlla il pallone in area, lo protegge e metto al centro trovando il piattone in scivolata del capitano Pontus Jansson. Inerme il portiere del Southampton, Fraser Forster. Passano pochi secondi e assistiamo alla seconda rete delle Bees. Azione del Brentford che parte dalla zona difensiva, con il pallone che arriva a metà campo a Wissa. Suggerimento per Eriksen che parte in voltata, fermato in un contrasto di gioco. La sfera arriva però tra i piedi di Wissa che si invola verso la porta. Il suo perfetto destro angolato supera Forster e scatena la gioia dei tifosi presenti al Community Stadium. Un uno-due micidiale delle Bees. Al 18′ vicino al tris ancora Wissa, stavolta il pallone scheggia la traversa. E’ un Brentford inspirato che colleziona azioni pericolose con notevole frequenza. Al 31′ Toney ci prova a mettere il timbro sul match, bravo Forster a respingere. Il Southampton tenta di imbastire qualche manovra offensiva, ma manca di lucidità e precisione sottoporta. Al 44′ gol giustamente annullato per fuorigioco ad Adam Armstrong. Dopo due minuti di recupero si chiude la prima frazione di gioco con le Bees in vantaggio sui Saints per 2-0.

Brentford Community Stadium
Brentford Community Stadium – Photo by Cardiff official Twitter

Primo gol di Ajer con il Brentford, le Bees calano il tris contro il Southampton

Si torna in campo per i secondi 45 minuti. Nel Southampton è Armando Broja il più attivo e pericolo; una sua rasoiata centrale impegna Raya al 48′. Col passare dei minuti le Bees gestiscono il match con organizzazione e lucidità, non concedendo quasi nulla dalle parti di Raya e cercando appena possibile di farsi vedere in avanti. Dopo una ventina di minuti Hasenhuttl decide di cambiare qualcosa: fuori il già ammonito Ibrahima Diallo, dentro il norvegese Mohamed Elyounoussi. Il neo entrato è subito pericoloso con un missile tirato da media distanza che trova però un intervento prodigioso di Raya. Per il Brentford entra Joshua Dasilva al posto di Wissa. Al 79′ le Bees calano il tris. Suggerimento di Norgaard per il difensore Kristoffer Ajer che, trovandosi in area di rigore, toglie i panni del difensore per orchestrare un’azione da puro attaccante: controllo della palla, dribbling col sinistro su Salisu e zampata vincente col destro anticipando l’uscita di Forster. Per il 24enne difensore norvegese, arrivato in estate dal Celtic, si tratta del primo gol con la maglia del Brentford. I Saints sembrano aver accusato il colpo, lasciando ormai libera iniziativa e gestione dei ritmi di gioco ai padroni di casa. Spazio dunque a nuovi ingressi in campo: Shandon Baptiste prende il posto di Mbeumo per il Brentford; nel Southampton entra in campo Oriol Romeu, fuori Stuart Armstrong. All’87’ Thomas Frank concede i primi minuti con la prima squadra al 19enne attaccante/ala destra del Brentford U23, Nathan Young-Coombes. C’è gloria anche per questo classe 2003 nel successo del Brentford quest’oggi. Dopo 3 minuti di recupero si chiude il match. Bel pomeriggio al Community Stadium, con le Bees che calano il tris col Southampton e raggiungono quota 43 punti, superando proprio i Saints in classifica al dodicesimo posto. Prossimo impegno per gli uomini di Thomas Frank al Goodison Park contro l’Everton domenica 15 maggio. Il Southampton di Hasenhuttl ospiterà il Liverpool al St. Mary’s martedì 17 maggio.

di Sergio Pace

 

 

 

Privacy Policy