Old Trafford Manchester United - Photo by Il Calcio a Londra

Teatro dei Sogni

Il West Ham sbarca ad Old Trafford, Hammers che in un freddoloso pomeriggio di Gennaio si presentano al cospetto del Manchester United con ambizioni da grande squadra. La qualificazione Champions passa dal Teatro dei Sogni, stadio caldo che per l’occasione è un catino che ribolle di passione.

Primo tempo

Gli ospiti partono con il piede giusto e Declan Rice mette subito in mostra il suo repertorio dopo tre minuti facendo correre un brivido lungo la schiena alla platea di fede Red Devils. I padroni di casa reagiscono con il solito Ronaldo, che prova a sorprendere i Londoners dalla distanza, nulla di fatto. Primo tempo equilibrato con il West Ham che non demorde e quando può, tiene in apprensione la difesa avversaria. Maguire prova a costruire dal basso, mentre la mediana degli Hammers non si risparmia, si va al riposo sul punteggio di 0-0.

Old Trafford Manchester United - Photo by Il Calcio a Londra
Old Trafford Manchester United – Photo by Il Calcio a Londra

Secondo tempo

Nella ripresa i padroni di casa si fanno più minacciosi e ci provano prima con Elanga, e poi con Fred. Il West Ham resiste e Fornals scuote i suoi con un tiro di destro al 52′ che però non trova la buona sorte. Lo United sfiora la marcatura con Varane, l’uomo che non ti aspetti, che al 58′ salta più in alto di tutti e va vicino al vantaggio. Il West Ham arretra, mentre i Red Devils tentano di schiacciare gli ospiti, ma Mc Tominay e Rashford non trovano la via della rete. Lo 0-0 sembra a questo punto il risultato naturale, ma proprio all’ultimo dei tre minuti di recupero, il Manchester United fa esplodere lo stadio con Marcus Rashford, che scarta un cioccolatino di Cavani e davanti ad Areola non perdona. Old Trafford esplode.

Hammers beffati proprio all’ultimo, lo United rovina la festa, la squadra di David Moyes esce comunque a testa alta.

Risultato finale: Man Utd-West Ham: 0-1.

di Antonio Marchese

 

 

Privacy Policy