Esultanza Chelsea - Photo by Official Account Twitter Chelsea FC Women

L’ultima giornata della Barclays Women’s Super League consente di delineare quella che sarà una sfida a due per la caccia al primo posto. Sono le due londinesi, l’Arsenal (4-0 al Leicester) e il Chelsea (3-1 nel big match contro il Manchester United) a battagliare per il titolo. Più giù il West Ham delude con una rocambolesca sconfitta in casa contro il Brighton (4-5). Tottenham-Everton è stata rinviata per impraticabilità del campo a Brisbane Road.

L’Arsenal dei record cala il poker al Leicester, primato condiviso con il Chelsea

E sono 14. Tante sono le vittorie consecutive in campionato dell’Arsenal contando le ultime 8 gare della scorsa stagione. Contro il Leicester è arrivata la sesta vittoria in altrettante partite. Punteggio pieno e primato condiviso con il Chelsea (18 punti). Nel 4-0 al Leicester ci sono le firme di Frida Maanum, Caitlin Foord, Stephanie Catley e Stina Blackstenius. Tra undici giorni l’atteso big match contro il Manchester United che è caduto contro l’altra londinese in lotta per il titolo: il Chelsea. Importante vittoria in trasferta per le Blues che rifilano tre reti allo United, tutte nel secondo tempo: Samantha Kerr, Lauren James e Erin Cuthbert, di Alessia Russo la rete del Manchester che dista tre punti dal duo in vetta.

Azione di gioco in Leicester-Arsenal (0-4) - Photo by Official Account Twitter Barclays Women's Super League
Azione di gioco in Leicester-Arsenal (0-4) – Photo by Official Account Twitter Barclays Women’s Super League

Partita pazza tra West Ham e Brighton (4-5)

Il West Ham rimane a debita distanza dalla zona retrocessione ma il ko casalingo contro il Brighton & Hove Albion fa molto rumore. Nove gol e tanto spettacolo in campo, ma per le Hammers questa era una gara da non fallire. Il Brighton vince 5-4 e va all’intervallo sul punteggio di 3-1: Evans porta in vantaggo il West Ham, poi la rimonta Brighton con la doppietta di Carter e la rete dell’attaccante greca Veatriki Sarri. Nella ripresa accorcia le distanze l’autorete di Williams, poi il Brighton dilaga con Terland e Fox. La doppietta di Viviane Asseyi (la seconda, dopo quella rifilata al Reading il 23 ottobre scorso), una delle migliori in campo, rende meno pesante il passivo. Il West Ham non si schioda dai 9 punti raccolti in 7 giornate, prossima avversaria il Leicester (obbligatoria la vittoria).

Le altre partite

L’Aston Villa di Alisha Lehmann torna alla vittoria dopo tre ko consecutivi. Contro il Liverpool basta la rete di Rachel Daly su rigore nella ripresa. Giornata sfortunata per il difensore scozzese del Reading, Emma Mukandi, che spiana la strada alla vittoria del Manchester City con un doppio autogol nel giro di 7 minuti (53′ e 60′). Per le Citizens chiude i conti Khadija Shaw per il 3-0 finale.

di Sergio Pace

 

Privacy Policy