Nuno Espirito Santo, 30-06-2021 - Photo by Spurs Official Twitter Account

Mancava solo l’ufficialità: Nuno Espirito Santo è il nuovo allenatore del Tottenham Hotspur. Si chiude così la “telenovela” che riguardava gli Spurs i quali, nelle ultime settimane, avevano messo in piedi un vero e proprio casting per chi potesse ricoprire quel ruolo lasciato libero da Mourinho prima e dal traghettatore Ryan Mason poi. Prima del ex allenatore del Wolverhampton, si era parlato soprattutto di Gattuso e Fonseca oltre al sogno nel cassetto di Levy chiamato Antonio Conte, che era stato appena liberato dal contratto che lo legava all’Inter.

Il ruolo di Paratici

Alla fine ha prevalso il parere di Fabio Paratici, nuovo acquisto della dirigenza del Tottenham. L’ex direttore sportivo della Juventus è da sempre un grande estimatore di Nuno Espirito Santo e ha spinto moltissimo verso la possibilità di affidare il nuovo ciclo degli Spurs al portoghese. A questo punto non rimane altro che aspettare e vedere come agiranno i londinesi sul mercato. Negli ultimi giorni si è parlato di un intervento massiccio nel reparto difensivo dove prendono quota i nomi di Tomiyasu e Kounde.

di Alberto Zaina