Griffin Park demolition

Il Griffin Park è stata la casa del Brentford dal 1904, lo stadio dalla capacità di 12.500 posti all’incirca è stato recentemente sostituito dal Brentford Community Stadium, che dal 2020 ospita le gare delle Bees; impianto nuovo con capienza massima di 17.250 posti.

Addio a Griffin Park

Era composto da quattro tribune, con i tifosi di casa assegnati allo stand Braemar Road (la tribuna principale), a l’Ealing Road e la Axbey Bill Stand; mentre per i tifosi avversari era dedicato il Brook Road Stand.

Noto per essere l’unico stadio di calcio in Inghilterra ad avere un Pub in ogni angolo, situato in una zona prevalentemente residenziale, l’impianto prendeva il nome dal grifone del logo della Fuller’s Brewery, famoso e storico birrificio londinese, che si trova nella zona su cui è stato costruito lo stadio.

Fuller's Beer
Fuller’s Beer – Photo by Fuller’s Official website

I tifosi delle Bees terminata la pandemia, potranno riprendere a seguire i propri beniamini nel più moderno Brentford Community Stadium; non senza la nostalgia del vecchio impianto che per oltre un secolo è stato punto di riferimento per la comunità.

Riqualificazione dell’area

La demolizione è iniziata nella giornata di mercoledì con molti fans che si sono affrettati a fare le ultime fotografie al vecchio impianto, il progetto di qualifica prevede la sostituzione all’interno dell’area demolita con 149 nuove abitazioni, un nuovo parco di 1.770 mq aperto al pubblico, percorsi paesaggistici che collegano il sito all’area circostante oltre a 65 posti auto e più di 279 depositi per biciclette

Ancora una volta i Club inglesi fanno scelte lungimiranti in funzione dei propri fans, anche se a volte è necessario il sacrificio di impianti storici e ricchi di fascino come Griffin Park.

Di Gianluca Urgnani